Crea sito

   
SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
L’eredità di Mario Alinei
Ott 7th, 2018 by linguapiemontese

Nell’agosto di quest’anno è mancato Mario Alinei, uno dei maggiori e più controversi linguisti della nostra epoca.

Risultati immagini per mario alinei

Le sue idee dichiaratamente eretiche per la sonnolenta e ingessata comunità di linguisti sono state lasciate cadere elegantemente piuttosto che combattute con argomenti opposti.

L’ORIGINE DELLE LINGUE D’EUROPA

Le sue ipotesi hanno rivoluzionato lo studio della formazione delle lingue indoeuropee e di conseguenza anche del piemontese.

In un altro articolo ho già ricordato la visione alineiana della nascita del nostro idioma. A me sembra molto più convincente della ricetta tradizionale relativa all’arrivo dei superuomini indoeuropei a cavallo che sterminano indifese e pacifiche popolazioni precedenti.

Oltre ad un suo contributo diretto gli articoli di questo blog influenzati in maniera determinante dalla teoria di Alinei sono numerosi: tutti quelli presenti nella sezione Etimologie piemontesi ne sono debitori, in particolare quello sugli influssi ellenici.

IRRIVERENZA E SCIENZA

In questo momento vorrei ricordare l’approccio scientifico del professore che, in tempi più tranquilli per gli studiosi, ha delle consonanze con gli esempi di Copernico e Galilei.

Una frase di Feynman ripubblicata da Alinei nel periodo successivo all’uscita della sua opera più rivoluzionaria, quando già aveva subito l’ostracismo dell’establishment linguistico italiano evidenziava il suo pensiero:

«Di tutte le materie, solo la scienza contiene in sé l’insegnamento
che è pericoloso credere nell’infallibilità dei più grandi maestri della precedente
generazione. Impara dalla scienza che bisogna dubitare degli esperti»

Nel suo caso si può estremizzare affermando che Alinei dubitava anche di se stesso, cambiando pubblicamente idea nel caso si fosse convinto dell’infondatezza di una sua convinzione, come nel caso della presunta parentela di etrusco ed ungherese, rinnegata successivamente.

COSA RESTA DA FARE

Dopo la messa a punto della teoria della continuità paleolitica alla fine del millennio scorso, Alinei ha anche esplorato i fondamenti teorici dell’etimologia stabilendo uno standard nell’opera “L’origine delle parole” ineludibile per chi ama indagare le voci dal passato.

Ci auguriamo che professionisti e non solo amatori come me possano sviluppare le mille intuizioni che potrebbero portare ad un vero cambio di paradigma per questi rami stagnanti degli studi glottologici che sono oggi la linguistica storica e la dialettologia.

Riposi in pace, Maestro!

 

SIDEBAR
»
S
I
D
E
B
A
R
«
»  Substance:WordPress   »  Style:Ahren Ahimsa